Biberon

39 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
  1. Set Nascita
    29,90 € 43.90 €

39 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
I biberon vengono adoperati più volte al giorno per lunghi periodi. Per tale ragione è importante sceglierli con cura per assecondare le esigenze del bambino ma anche quelle dei genitori. Il mercato attualmente propone un numero pressoché infinito di modelli realizzati in plastica o in vetro, con gomito o senza, aventi una capienza variabile da un minimo di 50 ml a un massimo di 300 ml.
Per orientarsi nella scelta è necessario avere chiare alcune loro caratteristiche fondamentali come ad esempio il materiale con il quale vengono realizzati.
Il vetro è semplice da sterilizzare e facile da mantenere sempre perfettamente igienizzato. Viene scelto soprattutto per i neonati perché non hanno la possibilità di buttarlo a terra e di ridurlo in frantumi in quanto il biberon viene sempre sorretto dagli adulti durante la fase di suzione.
I biberon in materiale plastico invece sono molto più leggeri e totalmente infrangibili. Tuttavia dopo ripetuti lavaggi e sterilizzazioni tendono ad assumere una colorazione più scura. Si tratta solo di un fattore estetico che non influisce sul loro corretto funzionamento. Quelli dotati di fondo amovibile facilitano le operazioni di pulizia mentre quelli con manici possono presentare qualche difficoltà soprattutto per coloro che adoperano lo sterilizzatore o lo scalda biberon.
Per quanto riguarda il problema del riflusso esistono due scuole di pensiero opposte: cメè chi ritiene che il biberon dotato di gomito sia decisamente più efficace e chi invece preferisce il modello classico perché ritiene inefficace lメaltro.
Il modello a gomito presenta unメinclinazione di 30° che consente una più semplice impugnatura da parte dei genitori ed è ideato per far ingerire meno aria ai bambini. Viene utilizzato quasi esclusivamente nella fascia dメetà compresa da zero mesi a dodici.
Per i neonati è sufficiente un biberon dotato di una capienza di 90 ml mentre per i più grandicelli sarà necessario acquistare un biberon da 240 ml o più grande.
I modelli presentano le forme più disparate e ciascuna di esse ha i propri vantaggi. Ad esempio i biberon cilindrici sono estremamente semplici da pulire e molto versatili. Quelli triangolari consentono ai bambini una presa facilitata mentre quelli che hanno unメimboccatura larga hanno il vantaggio di poter introdurre al loro interno liquidi agevolmente e facilitano la pulizia.
I biberon caratterizzati da una forma ergonomica sono quelli preferiti dai bambini. Infatti le loro linee sinuose ai loro occhi li fanno apparire come interessanti giocattoli.
Per una buona manutenzione del biberon è necessario lavarlo dopo ogni utilizzo smontandolo completamente e rimuovendo la tettarella dalla ghiera. Detergete le pareti interne e il fondo utilizzando uno scovolino, acqua calda e del semplice detersivo per piatti. Dopo averlo sciacquato bene fatelo asciugare allメaria aperta per evitare la prolificazione di eventuali batteri.